CAMMINANDO NEL DESERTO… 

Il Gufo nei suoi pensieri notturni disse:

Un uomo si era perso nel deserto.
Esaurita la scorta di viveri e di acqua,
si trascinava penosamente sulle ghiaie roventi.
Improvvisamente vide davanti a sé delle palme
e udì un gorgoglio d'acqua.
Ancora più sconfortato pensò:
 «Questo è un miraggio.
La mia fantasia mi proietta davanti
i desideri profondi del mio subconscio.
Nella realtà non c'è assolutamente niente!».
Senza più speranza, vaneggiando,
si abbandonò esanime al suolo.
Poco tempo dopo, lo trovarono due beduini.
Il poveretto era ormai morto.
«Ci capisci qualcosa?», disse il primo.
«Così vicino all'oasi, con l'acqua a due passi
e i datteri che quasi gli cadevano in bocca!
Com'è possibile?».
Scuotendo il capo, l'altro disse:
 «Era un uomo moderno...».

Eliminare Dio dalla propria vita come se fosse un "miraggio",
significa correre il rischio di camminare nel deserto della propria vita,
 trovando solo delusione, tristezza e disperazione...